Oggi torniamo a parlare di mal di schiena.  La nostra colonna vertebrale è una delle cose che maggiormente ci differenzia come specie e ci rende unici. La maggior parte dei cambiamenti anatomici che ci permettono di stare in piedi sono avvenuti nella spina dorsale  e nella pelvi, e certo anche nel cervello.  Il rachide  è  simbolo della nostra salute e vitalità: siamo tanto giovani quanto lo è la nostra colonna vertebrale.

In effetti quando  ci si sente vecchi?  Quando si perde mobilità, quando non si riesce più a  correre, saltare, quando  ci si stanca a fare le scale e persino  a camminare.  Ci  sentiamo  vecchi quando non riusciamo più a muoverci come facevamo prima. Dalla qualità del nostro   movimento dipende la possibilità di continuare a sentirci giovani anche se gli anni passano.  Ed è qui che yoga e educazione somatica si rivelano i nostri migliori alleati perché ci propongono movimenti che sono coerenti dal punto di vista biomeccanico, ossia che non danneggiano mai il corpo, anzi lo risanano, oltre a mantenerlo agile forte e resiliente.  E il bello è che questi movimenti non stancano, rilassano  e alcune volte ci sorprendono e sono divertenti.

E allora cosa aspettate?  Distendetevi  sul tappeto e  dedicate qualche minuto del vostro tempo a espandere il benessere con questa pratica di Somayoga dedicata al benessere del dorso.